polizia penitenziaria top

ROMA 15/04/2021 – “Rifondare il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e reingegnerizzare l’architettura del Corpo di polizia penitenziaria anche attraverso l’ampliamento delle dotazioni e l’unificazione della Dirigenza, ora parcellizzata in ben tre diversi ruoli, ma che a ben vedere potrebbero essere sei. Questo, fra l’altro, abbiamo chiesto alla Ministra della Giustizia Marta Cartabia, nella tarda mattinata odierna, durante la riunione che ha tenuto con le Organizzazioni Sindacali rappresentative del comparto”.

Lo dichiara Gennarino De Fazio, Segretario Generale della UILPA Polizia Penitenziaria.

De Fazio poi spiega: “il sistema attuale, oltre ad essere frazionato, confusionario e, fondamentalmente, inefficiente, ingenera continue e forti contrapposizioni e scarico di responsabilità che si ripercuotono inevitabilmente sulla catena di comando e, dunque, sulla funzionalità delle carceri, dell’esecuzione penale esterna e, non ultime, sulle condizioni di operatori e utenti che ne pagano in ultima istanza le conseguenze”.

 “Inoltre – prosegue il leader della UILPA PP –, alla Guardasigilli abbiamo chiesto l’adeguamento del Regolamento del Ministero della Giustizia, di fatto non rispondente al dettato di legge, anche al fine di recepire le due Dirigenze generali della Polizia penitenziaria recentemente istituite, nonché l’ammodernamento del Regolamento di Servizio del Corpo, superato da imponente disciplina successiva e di fatto inattuabile, tanto da minare l’operatività della Polizia penitenziaria”.

“Infine, abbiamo sollecitato la prosecuzione del confronto per la stipula del primo CCNL dei Dirigenti delle Forze di Polizia, nonché l’avvio delle trattative per la definizione del primo CCNL per la Dirigenza penitenziaria. Solo così – argomenta ancora il sindacalista, si potrà uscire dalle secche in cui tutta l’Amministrazione penitenziaria si trova da troppo tempo impantanata”.

“A margine della riunione, dietro nostra espressa sollecitazione, – conclude De Fazio – la Ministra Cartabia ha assicurato che il suo ufficio e il DAP stanno lavorando alacremente per superare le difficoltà ingeneratesi a seguito dell’ordinanza del 9 aprile scorso del Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo, e che in alcune realtà territoriali hanno determinato lo stop delle vaccinazioni nelle carceri per operatori e dete

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto