polizia penitenziaria top

30 Luglio , 16:22 - (ANSA) - ROMA, 30 LUG - Due detenuti, a quanto di apprende, sono evasi dalla casa circondariale di Civitavecchia, "nuovo complesso". Si tratterebbe di due albanesi. Sono in corso le ricerche. (ANSA).

30 Luglio , 16:48 (ANSA) - ROMA, 30 LUG - I due detenuti, fa sapere Angelo Urso, segretario della Uilpa penitenziaria, fornendo all'ANSA una prima ricostruzione dei fatti, sarebbero scappati dai cortili di passeggio da dove avrebbero scavalcato le recinzioni e poi si sarebbero arrampicati sul muro di cinta dandosi alla fuga. Il sistema anti scavalcamento ha fatto scattare immediatamente l'allarme e quindi subito è intervenuto in personale, facendo partire le ricerche degli evasi. Al momento si sta battendo il territorio circostante anche con l'ausilio di un elicottero. (ANSA).

- Carceri: Urso (Uilpa), è emergenza, trascurata sicurezza

(ANSA) - ROMA, 30 LUG - "Il caso di duplice evasione che si è registrato oggi a Civitavecchia è l'ennesimo segnale che il sistema carcerario fa acqua da tutte le parti e che è urgente un'inversione di marcia". E' quanto dichiara il segretario generale della Uilpa Penitenziari, Angelo Urso, in merito all'evasione dalla struttura di Civitavecchia. "La Uilpa - sottolinea il sindacalista - chiede da tempo di proclamare lo stato di emergenza delle carceri, per avviare una seria riflessione e cercare soluzioni reali ai problemi del settore, a cominciare dalla carenza di personale e risorse. Non si può pensare solo alla rieducazione e al trattamento dei detenuti trascurando la sicurezza. Al contrario, bisogna aver chiaro che non può esserci reinserimento sociale senza sicurezza nelle carceri". (ANSA).

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Contatore siti