polizia penitenziaria top

La situazione nelle carceri del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e nel Trentino continua a registrare preoccupanti regressioni, ed in particolare nei confronti del personale di Polizia Penitenziaria. “L’ultimo campanello di allarme – dichiara Leonardo Angiulli segretario regionale della UIL PA Polizia Penitenziaria – giunge dalla C.R. DELLA GIUDECCA

dove lo scorso week-end non sono stati concessi riposi settimanali, sono stati organizzati turni di piantonamento di nove ore consecutive senza nemmeno una pausa per il pasto, ed è stata stravolta la programmazione dei turni e quindi la vita privata di ognuno”. Il tutto sarebbe da ricondurre al ricovero urgente in ospedale di due detenute...       leggi qui il comunicato in pdf

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Contatore siti