polizia penitenziaria top

Nota n. 9575 - Già ripetutamente, nei mesi passati, con copiosa corrispondenza sistematicamente rimasta priva di riscontro, questa Organizzazione Sindacale ha segnalato e lamentato difficoltà organizzative e di approvvigionamento dei materiali (cfr., modelli sui quali redigere i verbali di accertamento e contestazione delle violazioni al codice della strada) che di fatto limitano fortemente il disimpegno delle funzioni di Polizia stradale da parte del Corpo di polizia penitenziaria.

            Peraltro, a margine di una riunione, il 27 novembre u.s., la S.V. aveva informato che era in corso di formalizzazione un contratto con le Poste Italiane che, pure attraverso la fornitura di un particolare software, avrebbe favorito il superamento delle problematiche sollevate.

            Da allora, tuttavia, non si è più avuta alcuna notizia in merito e, ciò che è peggio, le difficoltà denunciate paiono persistere tutte, in qualche caso essendosi anche aggravate, e si fanno maggiormente sentire in quei territori dove la Polizia penitenziaria partecipa, insieme alle altre FF.PP., ai controlli per la verifica del rispetto delle prescrizioni vigenti e correlate alla pandemia da COVID-19 – tanto pubblicizzati anche sulla pagina Facebook istituzionale – con grave frustrazione per gli operatori che vi sono impiegati.

            Nel sollecitare nuovamente, pertanto, l’adozione di misure che consentano compiutamente l’immediato superamento delle problematiche in parola, si chiedono altresì urgentissime e circostanziate informazioni a riguardo.

            Nell’attesa, molti cordiali saluti.

Allegati:
Scarica questo file (9575 polizia stradale.pdf)9575 polizia stradale.pdf[ ]189 kB

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto