polizia penitenziaria top

Nota UIL 8557 - In occasione della stesura della graduatoria provvisoria relativa alla mobilità di cui oggetto, avvenuta nelle scorse settimane, il Suo Ufficio pare avere inaugurato una nuova prassi di cui davvero non si sentiva il bisogno.

In tale occasione, difatti, per la prima volta nella storia del Corpo di polizia penitenziaria, la graduatoria predetta non è stata resa nota, essendo state comunicate a ciascun interessato esclusivamente le posizioni soggettive con i punteggi di riferimento.

Niente in merito, se non l’avvenuta pubblicazione delle predette posizioni nella rete intranet del Ministero della Giustizia, è stato peraltro comunicato alle Organizzazioni Sindacali.

Quanto sopra, oltre a ledere elementari principi di trasparenza e a rendere tortuoso, se non esattamente impossibile, qualsiasi riscontro finalizzato alla tutela delle posizioni individuali da parte degli interessati, pare anche in perfetta violazione del dettato dell’art. 6 del PCD dell’ 1 agosto 2013.

Per quanto accennato, si invita la S.V. a voler disporre la pubblicazione della graduatoria di cui trattasi sul sito istituzionale e la trasmissione della medesima alle OO.SS. rappresentative degli operatori del Corpo di polizia penitenziaria.

Nell’attesa, molti cordiali saluti.

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Contatore siti