polizia penitenziaria top

Aggiornamento: ricevendo le rimostranze della UIL l'interpello è stato sospeso in attesa di interlocuzione con le OO.SS - Nota 8795 al Direttore Generale - Con nota 0322829.L del 16/10/2016 la S.V., nell’ottica di rilanciare e potenziare il servizio indicato in oggetto, ha indetto un interpello tra il personale del ruolo agenti, assistenti e sovrintendenti per il conseguimento della qualifica di conduttore cinofilo.

I posti messi a disposizione di ogni Regione, tuttavia, non sembrano essere sufficienti a colmare le carenze di organico previste dalla relativa tabella acclusa al D.M. 17/10/2002; la ratio di alcuni incrementi risulta incomprensibile rispetto ad altri e i requisiti di ammissione indicati nel bando sono diversi da quelli previsti dal citato D.M.

Appare tra l’altro ineludibile, proprio nell’ottica di rilanciare e potenziare il servizio, sollecitare non solo l’istituzione dei nuclei cinofili in quelle realtà in cui non è mai stato realizzato ma addirittura ripensare e rivalutare la consistenza di quelli esistenti e le nuove specialità realizzabili in ragione dell’importanza che questi rivestono dal punto di vista della prevenzione e del mantenimento della sicurezza all’interno degli istituti penitenziari.

Premesso quanto sopra si chiede la convocazione urgente di un esame congiunto tra le parti, quanto meno per la condivisione dei nuovi criteri di accesso introdotti.

Nell’attesa colgo l’occasione per porgere distinti saluti.


facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Contatore siti