Ascolta qui l'intervento del Segretario Nazionale Domenico Maldarizzi

 

Ultim'ora - Nella mattinata odierna si è tenuta al DAP la riunione propedeutica alla formalizzazione del P.C.D. sui criteri di accesso al Gruppo Operativo Mobile.

La riunione è stata presieduta dal D.G. del Personale e delle Risorse, Dr. Parisi, coadiuvato Direttore del GOM Generale Mauro D’Amico e dal Dott. Pani.

La delegazione UILPA Polizia Penitenziaria, con il proprio intervento, ha manifestato un giudizio positivo sull’ultima bozza poiché rispecchia il D.M. del 30 luglio 2020 e che vede recepita alcune delle nostre valutazioni dei punteggi.

Pur tuttavia abbiamo espresso le seguenti perplessità:

  • Non condividiamo la preclusione alla presentazione della domanda a chi ha procedimenti penali in corso ma, soprattutto, a chi ha procedimenti disciplinari pendenti per sanzioni comminabili più gravi della sanzione della pena pecuniaria; crediamo che si debba dare l’opportunità di partecipazione con la clausola della “riserva”
  • Per l’attribuzione dei punteggi, previsti dall’art. 4, abbiamo auspicato un maggior riconoscimento dell’anzianità di servizio con un punteggio maggiore poiché crediamo che il calibro e la pericolosità dell’utenza del Gom necessiti di esperienza.
  • Per quanto riguarda il punteggio riservato alla specializzazione di “matricolista” abbiamo fatto notare che una buona parte del Personale presente nelle matricole degli Istituti non ha avuto la fortuna di poter espletare il corso da “matricolista”. Per questa ragione abbiamo chiesto che, anche per la matricola, venga attribuito un punteggio per ogni anno prestato al pari del Nucleo Traduzioni ed Ufficio Comando.
  • Abbiamo richiesto altresì di indicare nell’art. 8 la possibilità, per quel personale non più interessato ad accedere al GOM, di poter revocare la partecipazione al termine di tutte le prove e prima dell’emissione dei provvedimenti.

 

Il Dottor Parisi al termine della riunione ha accolto la maggior parte delle nostre richieste quale l’aumento del punteggio per l’anzianità di servizio, il riconoscimento per i matricolisti che non abbiano ancora conseguito la specializzazione

Pertanto verranno apportati i correttivi a tale bozza e quindi portati al Capo del Dipartimento per la firma