assemblea congressuale

160° - 161° Corso Agenti Penitenziari

Proposta di Ricorso convenzionato presso il Consiglio di Stato

Si comunica che la Segreteria Nazionale della UIL PA Penitenziari offre ai neo agenti del 160° e 161° Corso la possibilità di ricorrere  al Consiglio di Stato  avverso la sentenze pronunciata dal TAR del Lazio in data 30 novembre 2009, che di fatto annulla integralmente il concorso a 525 posti di agente penitenziario.

Il TAR del Lazio si è espresso su un ricorso presentato da 13 ricorrenti rappresentati e  difesi dall’Avv. Riccardo GOZZI ( notoriamente legale convenzionato con il  SAPPE).

La UIL PA Penitenziari avendo ben presente il rischio che per i 525 neo  agenti si configuri l’eventualità  di perdere il posto di lavoro, per gli effetti della precitata sentenza, ha deciso di mettere a disposizione lo Studio Legale dell’Avv. Armando TAGLIERI , sito in Roma, al fine di presentare ricorso soggettivo e/o collettivo per tutelare i legittimi interessi dei 525 neo agenti.

A tal fine la UIL PA Penitenziari ha attivato una convenzione con il summenzionato Studio Legale che stabilisce in € 5.000 (cinquemila) l’ammontare complessivo del ricorso . Somma da ripartire in parti eguali tra coloro che aderiranno ( ad esempio se partecipano tutti i 525 il costo a persona sarà di € 9,52 a persona).

Si informa,inoltre, che il ricorso sarà presentato il 10 febbraio e se entro tale data interverrà un giudizio di merito favorevole ai 525 il ricorso non sarà presentato e saranno restituite a ciascuno le somme eventualmente anticipate

Per ogni ulteriore notizia  o informazione rivolgersi a

 

Studio Legale

Avv. Armando TAGLIERI

Piazza Cola di Rienzo, 92 – 00192 ROMA

Tel. 06-3200505  Fax 06-62202011  320.8354000

Allegati:
Scarica questo file (13.01.2010-Ultim_Ora.pdf)13.01.2010-Ultim_Ora.pdf32 kB

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

La tua email con noi?
Clicca qui è gratis!

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto