polizia penitenziaria top

ULTIM’ORA del 22 febbraio 2011

Progetto formativo per 163° Corso e GOM – Riunione Commissione art.22

 

Nel tardo pomeriggio odierno si è conclusa la riunione della Commissione Formazione (art. 22,  c. 3 - DPR 395/95) , chiamata a valutare le proposte dei progetti formativi individuati per :

 1)       Neo agenti del 163° Corso

2)       personale del ruolo agenti-assistenti impiegati presso il GOM

3)       personale impiegato presso i Nuclei T.P. per traduzioni di detenuti sottoposti  al 41-bis

 Considerata l’impossibilità a partecipare del componente titolare (De Fazio) e del componente supplente (Caporizzi) dovuti a difetti di comunicazione imputabili esclusivamente al DAP, per la UIL ha partecipato alla riunione il Segretario Generale Eugenio SARNO.

 La UIL in relazione al progetto formativo proposto per il 163° Corso, nel fornire un assenso di massima,  ha chiesto che si valutasse la possibilità di implementare il progetto  prevedendo ore di didattica riservate ai regolamenti distrettuali, alle nozioni base del Cerimoniale e, soprattutto, alla gestione e soluzione degli eventi critici .

 Nel corso del suo intervento Eugenio SARNO ha colto l’occasione per sollecitare l’Amministrazione a fornire i dovuti chiarimenti circa il futuro della Scuola di Verbania, ad illustrare i criteri che l’Amministrazione intende applicare per l’assegnazione alle scuole dei neo agenti del 163° Corso e fornire chiarimenti circa la mancata attribuzione degli emolumenti economici ai neo agenti del 162° Corso che, tra l’altro, hanno dovuto far fronte personalmente alle spese per raggiungere le sedi on the job. Altresì il Segretario Generale della UIL PA Penitenziari ha auspicato che il DAP riveda il proposito di assegnare separatamente alle varie SFAP  gli uomini e le donne del 163° Corso ed ha chiesto che il DAP esperisse interpelli riservati ai Funzionari di Polizia Penitenziaria per coprire con tali figure i Comandi di Reparto delle Scuole che ne sono sprovviste.

 Rispetto alle sollecitazioni e quesiti posti da Eugenio SARNO, il Vice Capo Vicario Dr. Emilio Di Somma ha dichiarato che :

  •  la Direzione Generale del Personale non ha ancora inoltrato alcun indirizzo di orientamento circa i criteri di assegnazione alle Scuole per il 163° Corso (ne deriva che le ipotesi che circolano sono del tutto prive di fondamento) e che quando la D.G. del Personale provvederà le OO.SS. saranno informate tempestivamente;
  • allo stato non è possibile prevedere orientamenti diversi da quelli comunicati circa la possibilità  che Verbania continui a garantire percorsi formativi (praticamente non si è espresso sul futuro);
  • che condivide, salvo diversi orientamenti della D.G. del Personale, l’opportunità di non prevedere assegnazioni distinte per sesso del 163° Corso;
  • che risponderà tramite note ufficiali  in relazione alla mancata attribuzione delle competenze economiche ai neo agenti del 162° Corso

 Rispetto al progetto formativo del personale addetto ai NTP per le traduzioni dei 41-bis, Eugenio SARNO ha espresso forti riserve sia in relazione alla possibilità che tali operazioni siano effettuate da personale non appartenente al GOM (come previsto per legge ), sia in relazione all’esiguo numero dei partecipanti (350) individuato in tale progetto.

Considerata l’ora tarda sopravvenuta,  si è deciso di rinviare ad altra data l’esame dei progetti formativi per le Traduzioni dei 41-bis e per il personale del GOM appartenente  del ruolo agenti-assistenti .

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

La tua email con noi?
Clicca qui è gratis!

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto