polizia penitenziaria top

Ascolta qui l'intervento di Gennarino De Fazio

Ultim’Ora dell’ 8 maggio 2020

Nella mattinata odierna, in videoconferenza, il neo Vice Capo del DAP Roberto Tartaglia, da poco insediatosi, ha inteso incontrare le Organizzazioni Sindacali rappresentative del Corpo di polizia penitenziaria per un primissimo confronto, più che altro, di reciproca conoscenza.

 Alla riunione hanno partecipato anche il DGPR Parisi e la Direttrice dell’URS Del Grosso.

In apertura di riunione, il Vice Capo del DAP ha rivolto parole di elogio ed apprezzamento per il Corpo di polizia penitenziaria, manifestando l’intendimento di affrontarne i gravi problemi che lo attanagliano anche mediante il serrato confronto con le OO.SS. rappresentative.

La UILPA PP, dopo aver rinnovato gli auspici di buon lavoro al Cons. Tartaglia e averlo a sua volta ringraziato per le parole di apprezzamento e l’annunciata apertura al dialogo, ha preliminarmente rappresentato che il sistema penitenziario è una nave che imbarca acqua in tempi di mare calmo e, dunque, destinata inevitabilmente ad affondare in caso di tempeste, come ad esempio quella rappresentata dal Covid-19, per cui non basta che vi sia un pur bravo condottiero alla plancia di comando e un ottimo equipaggio, ma è altresì necessario un repentino cambio di rotta da parte del Ministro e del Governo.

Di seguito, la UIL ha auspicato che si aprano subito dei tavoli tematici affinché si individuino una serie di misure e di interventi, non rinunciando peraltro – pur nel poco tempo a disposizione – a indicarne alcuni.

Per la UILPA PP sono infatti necessari sia provvedimenti di natura legislativa, sia di ordine amministrativo e gestionale.

Sul piano legislativo occorre intervenire con un decreto-legge, (“decreto carceri”) per l’adozione delle misure immediatamente necessarie (assunzioni straordinarie muovendo dal lavoro già condotto e in via di conclusione sulle dotazioni organiche; introduzione di un reato specifico per chi, trovandosi in stato di detenzione, aggredisca la polizia penitenziaria; interpretazione autentica della norma per la gratuità della caserma; approvvigionamento di dotazioni logistiche ed equipaggiamento: “abbiamo dovuto affrontare le rivolte con le pietre e le clave come i Flintstones”, ha detto la UIL), e una legge delega per le riforme strutturali che devono interessare il Corpo e tutta l’Amministrazione, sulle quali possiamo peraltro offrire idee e proposte compiute.

Sul piano amministrativo e, in generale, rispetto agli interventi anche gestionali che devono essere di ancora più immediata adozione, la UILPA PP ha, in estrema sintesi, principalmente richiesto:

  • L’improcrastinabile definizione di un protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro e la trasmissione costante dei dati completi sui contagi, i tamponi etc.; 
  • La riorganizzazione del modello custodiale (“questa non è sorveglianza dinamica, ma sorveglianza zero con i detenuti aperti e lasciati a oziare, quando non a gestire traffici!”, ha detto la UIL); 
  • La rapida conclusione delle procedure concorsuali per i V. Sovrintendenti (e-learning) e per gli Agenti (anche mediante scorrimento delle graduatorie), nonché i bandi per i concorsi per V. Ispettore e per l’accesso alla Carriera dei funzionari del Corpo; 
  • L’avvio e la rapida conclusione degli scrutini per gli avanzamenti; 
  • L’istituzione di un tavolo tecnico fra Amministrazione e OO.SS. rappresentative per la revisione del Regolamento di Servizio, da compiersi ai sensi del “riordino delle carriere” entro il 20 agosto p.v.; 
  • Avvio della discussione per la definizione dell’accordo sul FESI 2020.

         Il Vice Capo del DAP, come del resto il DGPR, si è detto del tutto disponibile ad affrontare le tematiche poste, alcune delle quali immediatamente, altre dopo l’insediamento del nuovo Capo del DAP (proprio ieri il plenum del CSM ha votato il collocamento fuori ruolo di Bernardo Petralia), assicurando anche il rapido avvio delle procedure per gli scrutini propedeutici agli avanzamenti.

L’audio dell’intervento UILPA PP è disponibile online.

La riunione con le OO.SS. rappresentative dell’Autonoma Area Negoziale della dirigenza è stata rinviata a lunedì 11 p.v. alle ore 17.00.

Allegati:
Scarica questo file (Incontro V. capo 08-05-20.pdf)Scarica l'Utim'Ora163 kB

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

La tua email con noi?
Clicca qui è gratis!

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto