Ascolta qui l'interveno della UILPA Polizia Penitenziaria di Gennarino De Fazio

         Proseguendo negli incontri di reciproca conoscenza, le Organizzazioni Sindacali rappresentative dell’Autonoma Area Negoziale della dirigenza del Corpo di polizia penitenziaria hanno incontrato, in videoconferenza, nel pomeriggio odierno il Vice Capo del DAP Roberto Tartaglia.

         Alla riunione hanno partecipato anche il DGPR Parisi e la Direttrice dell’URS Del Grosso.

         La UILPA Polizia Penitenziaria ha richiamato le problematiche comuni a tutti i ruoli del Corpo, già illustrati – seppur sinteticamente – nel corso della riunione dell’8 u.s.

         Inoltre, ha rappresentato la necessità di una compiuta valorizzazione del ruolo dei Funzionari del Corpo, muovendo dall’impegno assunto dal Ministro Bonafede in occasione del varo dei correttivi al riordino delle carriere delle FF.PP., allorquando si è preferito rinunciare ad affrontare il controverso tema della dipendenza gerarchica del Comandante del reparto dal Direttore dell’Istituto rinviandone la definizione a una riforma complessiva da strutturare in seguito.

         Su tale scia è indispensabile, per la UIL, sin da subito immaginare e lavorare a un progetto complessivo, sviluppando l’idea meglio conosciuta sotto la denominazione di “dirigenza unica”.

         Progetto, di reingegnerizzazione globale che dovrà contemplare anche l’ampliamento dei ruoli tecnici, con l’introduzione di nuove figure professionali, quali, ad esempio, i medici del Corpo (cui vengono assegnati già dall’ordinamento vigente una serie di funzioni).

         Nelle more, tuttavia, l’Amministrazione dovrà compiutamente recepire e dar seguito al dettato del riordino delle carriere, adeguando gli incarichi alle nuove funzioni e alle nuove qualifiche dirigenziali, anche attraverso l’individuazione, l’assegnazione o la ricollocazione nei posti di funzione, attraverso procedure trasparenti e condivise, andando peraltro coprire in primis i posti vacanti negli istituti penitenziari e presso gli NNTTPP.

         Ciò peraltro, anche cessando le pratiche illegittime attraverso cui si mantengano assegnazioni temporanee, talvolta persino sovrannumerarie, in sedi extramoenia.

         L’audio dell’intervento della UILPA PP è disponibile online.

        

Allegati:
Scarica questo file (Incontro V. capo 11-05-20 - Autonoma Area Negoziale.pdf)Scarica l'Ultim'Ora[ ]136 kB