banner congresso 2020 copy

Stabilizzazioni - IV riunione al DAP - Ascolta l'intervento della UIL

         È proseguito nella mattinata odierna il confronto fra Amministrazione e OO.SS. rappresentative in tema di stabilizzazione degli operatori distaccati da lungo tempo, ex art. 7, DPR 254/99, o per esigenze di servizio, presso gli istituti penitenziari.

            All’incontro, per il DAP, hanno partecipato il DGPR Parisi e la Direttrice dell’URS Del Grosso.

        La UILPA Polizia Penitenziari ha ribadito le richieste formulate in precedenza e, nel merito dell’ultima ipotesi d’accordo redatta dall’Amministrazione (disponibile online), ha avanzato le seguenti principali osservazioni e richieste:

  • Per quanto concerne i PPRRAAPP (e in particolare per quello della Campania) la stabilizzazione non dovrà interessare i distaccati presso gli NNTTPP provinciali, interprovinciali, etc., né coloro che sono impiegati presso i “Varchi” del tribunale di Napoli (distaccati presso l’UST);
  • Nell’accordo, non vi dovrà essere alcun accenno o, peggio, impegno circa la possibilità di valutare successivamente i “provvedimenti di stabilizzazione in riferimento ai distacchi di lunga data presso altre articolazioni”, a meno che non ci si riferisca espressamente alle Scuole e agli Istituti d’Istruzione, atteso che non si può in alcun modo avallare e giustificare la persistenza di assegnazioni provvisorie dopo le recentissime “sanatorie” realizzate proprio, a dire del DAP, per far cessare la giungla preesistente in materia (“anzi, diffidiamo formalmente l’amministrazione a farli cessare immediatamente ha detto la UIL);
  • Le stabilizzazioni non dovranno incidere in alcun modo sulla mobilità ordinaria (in maniera da non togliere il posto a chi è utilmente collocato in graduatoria);
  • Proprio sugli organici delle Scuole e degli Istituti d’Istruzione e sull’assegnazione degli operatori presso di essi è indispensabile e urgente avviare un confronto specifico.

        Atteso che alcune OO.SS. si sono dichiarate contrarie o, comunque, hanno espresso riserve circa la stabilizzazione dei distaccati, sempre presso gli istituti penitenziari, nell’ambito della stessa circoscrizione provveditoriale, il confronto proseguirà in altra data, dopo che l’Amministrazione avrà fornito, di questi ultimi, l’elenco dei potenziali beneficiari e le motivazioni che hanno originato l’assegnazione temporanea.

           L’Amministrazione ha invece assicurato che procederà alla stabilizzazione degli operatori presso le scuole, secondo le modalità di cui all’incontro del luglio 2017, completando anche le restanti code ancora pendenti.

            L’audio del principale intervento UIL è disponibile online.

Allegati:
Scarica questo file (Stabilizzazioni - IV riunione.pdf)Scarica l'Ultim'Ora157 kB

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

La tua email con noi?
Clicca qui è gratis!

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto