polizia penitenziaria top

Leggi qui l'ultim'ora - E' terminata da pochi minuti la riunione della Commissione Nazionale Ricompense ex art. 82/Dpr.n.82-99. In via preliminare si comunica che nella sessione pomeridiana “plenaria” alla presenza del Consigliere Ministeriale Dott. Roberto Tartaglia, Vice Capo del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria la motovedetta d'altura classe V.3, è stata ufficialmente intitolata all'agente di Polizia Penitenziaria Giuseppe Barraco , nocchiere motorista deceduto a Favignana il 21 dicembre del 1991, in quanto, quella sera pur con il mare era in burrasca il giovane Poliziotto Penitenziario della motovedetta d'altura della base navale di Favignana, non esitò, libero dal servizio, ad andare in quel tratto di molo per rinforzare le "cime" agli ormeggi, ma un'onda violenta lo scaraventò in mare e dopo due giorni di ricerche venne ritrovato privo di vita. Nel corso delle due sessioni (mattinale e pomeridiana), si è discusso di come trattare i fascicoli “c.d covid-19 e delle rivolte”, ma considerato la complessità dei casi, si è deciso di occupare il 20% del carteggio, riferiti all'emergenza sanitaria, comunque tenendo conto della percentuale dei Provveditorati coinvolti. Dopo ampia discussione sui due argomenti, il gruppo di lavoro si riunirà il 14 aprile, è successivamente giorno 23 aprile, in seduta plenaria con la presenza del Presidente Roberto Tartaglia. 

I 143 casi deliberati nelle sessioni di questo mese, sono così distribuiti;

n. 05 – Encomi Solenni;
n. 21 – Encomi ( di cui 3 per il raggiungimento dei 38 anni di servizio)
n. 01 – Intitolazione Unità Navale V.3 di stanza a Livorno all'agente Giuseppe Barraco;
n.103 - Lodi;
n.13 - Rigettati
Gli elenchi li trovate nell'area riservata nel sito www.polpenuil.it
 

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto