Egregio Sig. Provveditore,

la scrivente OO.SS. UILPA Polizia Penitenziaria,con la presente le vuole manifestare la dura realtà a cui deve sottostare il personale di Polizia Penitenziaria della ormai ex  Casa Circondariale di Camerino,colpita da calamità naturale lo scorso 26 OTTOBRE,i quali,ancora a tutt’oggi,non tutelati dall’amministrazione,sono costretti in missione,talvolta senza oneri in diversi istituti sparsi nella regione,ragion per cui la scrivente sigla chiede alla S.V.una imminente convocazione per rivalutare e determinare la posizione di questo personale dell’amministrazione che a nostro avviso,colpito dal drammatico evento sismico,merita assoluto rispetto.

Fiduciosi in un suo benevolo e positivo riscontro,si coglie l’occasione per porgere Distinti Saluti.