polizia penitenziaria top

Scarica qui l'Ultim'Ora - In data odierna presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, si è riunita la Commissione Formazione, presieduta dal Vice Capo del Dap Dott. Roberto Tartaglia, per l’approvazione del progetto formativo relativo al corso per Sovrintendenti di Polizia Penitenziaria che interesserà 2018 unità di Personale.

Per la Uil Pa Polizia Penitenziaria era presente il nostro neo Segretario Nazionale Domenico Maldarizzi.

In premessa la Uil ha condiviso la necessità che il corso, della durata di 12 settimane, sia a carattere tecnico professionale con una prima fase di tre settimane presso la Scuola di Formazione e le rimanenti 9 settimane con modalità telematiche e che sia incentrato, soprattutto, in un percorso di accompagnamento all’assunzione del nuovo Ruolo e che si basi, principalmente, sull'attività di Polizia Giudiziaria, sull'organizzazione del lavoro e sulla gestione del Personale.

Per le assegnazioni alle scuole la Uil ha auspicato che il candidato venga assegnato in quella più vicina alla sede di lavoro ma, che sia data, eventualmente, anche la possibilità, a domanda, di cambiare Istituto di Formazione compatibilmente con i posti disponibili.

Alla nostra richiesta di sapere quali Scuole saranno interessate e la capacità ricettiva delle stesse la parte Pubblica ci ha fornito una proiezione, per le varie edizioni, che verranno comunicate ai vari Prap.

Qualora il numero dei candidati sia superiore alla ricettività della Scuola la scelta verrà effettuata in base alla posizione in graduatoria e/o in base a situazioni particolari che dovranno essere immediatamente comunicate alla formazione (es. Legge 104…).

Per quanto riguarda la possibilità di cambi di Istituti di Formazione saranno garantiti cambi tra concorrenti. 

Abbiamo richiesto altresì che, qualora si registrino dei picchi di contagi da Covid 19, la parte della sessione didattica delle lezioni frontali, da sostenere durante la fase residenziale, vengano realizzate con una nuova modalità che prevede l’utilizzo di un’aula didattica virtuale dedicata alla formazione con docente sacrificando, magari, l’addestramento formale in favore di attività di polizia giudiziaria e procedura penale,

L’Amministrazione ha dichiarato che sono tutte soluzioni possibili e anche già previste ma che, non permetterebbero di effettuare sia l’addestramento formale ma soprattutto le esercitazioni con le armi laddove, molto spesso, non si effettuano da anni.

Progetto Sperimentale “Praticare la Resilienza”

Per quanto riguarda tale progetto sperimentale trova la nostra piena condivisione lo ritiene molto utile e si auspica che vengano effettuate ulteriori edizioni che coinvolgano tutte le Scuole di Formazione che consentirebbero ad un numero maggiore di Personale di prevenire rischi di burn out e di malessere personale.

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

La tua email con noi?
Clicca qui è gratis!

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto