polizia penitenziaria top

Consigliere di Stato Dott. Donato MARRA Segretario Generale Presidenza  della Repubblica- Palazzo del Quirinale

 

per conoscenza,

Pres. Franco IONTA - Capo del DAP  - R  O  M  A

 

Oggetto : Celebrazioni 150° anniversario Unità d’Italia  a Milano e Varese

 

Dagli organi d’informazione abbiamo appreso che il Presidente della Repubblica,  in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’unità d’Italia, si è recato a Milano e Varese  presenziando ad alcune cerimonie pubbliche.

Cerimonie alle quali, come si conviene, sono state invitate le più disparate amministrazioni,  varie  autorità politiche, civili, religiose, militari e di polizia,  nonché associazioni di vario genere.

Dobbiamo, con sommo rammarico e  nostro malgrado, rilevare come in tali occasioni, però,  l’unica Amministrazione e l’unico Corpo di polizia non invitati siano stati l’Amministrazione Penitenziaria e il Corpo della Polizia Penitenziaria.

 

Consapevoli e testimoni della sensibilità che il Capo dello Stato riserva all’universo penitenziario, riteniamo di poter riportare tale disguido a difetti organizzativi degli eventi e non certo alla volontà del Presidente, attraverso il Cerimoniale, di escludere o marginalizzare l’ Amministrazione Penitenziaria e il Corpo della Polizia Penitenziaria.

Come più volte ha attestato lo stesso  Presidente Napolitano, l’ Amministrazione Penitenziaria e il Corpo della Polizia Penitenziaria, diuturnamente,  sono impegnati a garantire legalità, civiltà, dignità e sicurezza all’interno degli istituti penitenziari e, di riflesso,  all’intera comunità nazionale.

Per questo duole, ancor di più, rilevare il mancato invito alle cerimonie ufficiali.

L’auspicio che esprimiamo per il futuro è che tali disguidi non abbiano più a ripetersi, per non offendere, oltremodo, l’impegno, il sacrificio, la dedizione degli operatori penitenziari che pur hanno contribuito, nella travagliata storia della nostra Patria, all’unificazione nazionale e non meritano, certamente,  tali disattenzioni.

Nel porgere i nostri più deferenti saluti, si resta in attesa di cortese cenno di riscontro

Eugenio SARNO - Segretario Generale UIL PA Penitenziari

Roma lì, 24 marzo 2011

 

Allegati:
Scarica questo file (3162_Pres. Rep..pdf)3162_Pres. Rep..pdf[ ]107 kB

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto