polizia penitenziaria top

Egregio Provveditore, nonostante diverse note sindacali inviate dalle Segreterie regionale e territoriale, ultima quella del 27.04.2017 prot. n. 21/S della Segreteria territoriale, ove si denuncia una violazione degli accordi regionali sottoscritti con l’Amministrazione regionale (PIR) relativamente alla mobilita dei NN.TT.PP. a discapito di alcuni lavoratori che si sono visti penalizzare dalla errata elaborazione delle graduatorie, nessuna risposta è stata data né da parte della S.V. né da parte del Direttore che dopo un tavolo tecnico regionale aveva l’incombenza, così come hanno fatto altri direttori, di effettuare una revisione delle graduatorie di mobilità in entrata ed in uscita dal NTP, rispettando in pieno gli accordi regionali sottoscritti.

 Egregio Dr. De Gesu, credo che come O.S. abbiamo avuto la pazienza di aspettare un Suo intervento che facesse rispettare gli accordi sottoscritti. Valutato inoltre che sono trascorsi dall’ultima sopra citata nota inviata sia alla S.V. che alla Direzione ben oltre 15 giorni, e non avendo avuto risposta nei tempi previsti ci rendiamo conto che è avvenuta un’altra violazione degli accordi regionali. Considerato che siamo certi che la S.V. per il ruolo che rappresenta interverrà con immediatezza per la revisione delle graduatorie sopra indicate, nei tempi e nei modi previsti dalle norme, restiamo in attesa di un Suo urgente riscontro atto a dare giustizia a quei lavoratori che sono stati penalizzati per la mancata applicazione degli accordi regionali.

La Segreteria territoriale congiuntamente alla Segreteria Regionale, in mancanza di risposte risolutive entro i tempi previsti dagli accordi, avvieranno tutte le azioni utili a tutela del personale.       Si coglie l’occasione per porgere distinti saluti. Il Segretario Nazionale Amrando Algozzino

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

La tua email con noi?
Clicca qui è gratis!

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto