polizia penitenziaria top

Leggi qui l'ultim'ora -  In data odierna si è tenuto un incontro con il Capo Dap Renoldi C. e le OO.SS., la riunione riguardava il personale Dirigente di polizia penitenziaria

La delegazione UILPA Polizia Penitenziaria ha rivendicato quanto già fatto nella riunione del 21 Aprile c.a., abbiamo sostenuto che rivendichiamo le stesse questioni che riguardano un po' tutto il personale di polizia penitenziaria sia che appartengono a ruoli dei dirigenti e non dirigenti, sostenendo che la questione l’Amministrazione Penitenziaria. 

  • Parlando dei Dirigenti di Pol Pen non potevamo sottrarci nel ricordare che si è ancora in attesa della stipula del primo CCNL per l’Autonoma Area Negoziale dei Dirigenti;
  • La necessità di aggiornare il Regolamento del Ministero della Giustizia;
  • rivederlo e apportare le opportune modifiche per adeguarlo alla situazione di oggi
  • La necessità di apportare le modifiche a aggiornare il Regolamento di Servizio del Corpo di polizia penitenziaria che risale al 1999;
  • abbiamo richiesto di modernizzare il sistema di valutazione dei rapporti informativi e giudizio complessivo che si fa annualmente, lo stesso vale anche per i procedimenti disciplinari;
  • Abbiamo rappresentato nuovamente la necessità di Riformare il modello custodiale;
  • Abbiamo rappresentato e insisteremo affinché sia garantita la presenza del Direttore e del Comandante con idonea qualifica in ogni istituto penitenziario
  • Si è rappresentata la necessità di garantire la presenza dei dirigenti generali presso i Provveditorati Regionali;
  • La necessità di una dirigenza unica per l’Amministrazione Penitenziaria;
  • Abbiamo rappresentato la necessità di ampliare le dotazioni organiche del Corpo di polizia penitenziaria in tutti i ruoli (sia non dirigenti che dirigenti);
  • Anche se la riunione riguardava il personale Dirigente di Pol. Pen., abbiamo rappresentato all’amministrazione la necessità che ci venisse comunicato periodicamente il numero delle aggressioni che avvengono a discapito di tutto il personale;
  • La necessità di migliorare il prima possibile il servizio sanitario “penitenziario” perché nel tempo abbiamo visto che è sempre andato a peggiorare;
  • La necessità di affrontare la “gestione” dei detenuti cd. psichiatrici;
  • La necessità che l’amministrazione renda sicuri e salubri tutti i posti di lavoro;
  • La necessità di prevenire le aggressioni nei confronti di tutti gli operatori;
  • La necessità di prevedere protocolli d’intervento operativi, necessari affinché il servizio si svolga regolarmente e si eviti o quantomeno si possa affrontare i vari disordini che possono emergere e compromettere la sicurezza dell’istituto ma anche l’incolumità fisica di tutto il personale penitenziario;
  • La dotazione dei Reparti del Corpo di body-cam

VII CORSO V. ISPETTORI: Durante la riunione abbiamo dato atto che sono state recepite le nostre richieste in merito alle assegnazioni nelle scuole degli allievi ispettori ma, abbiamo subito rappresentato che non a tutti sono state accolte le richieste di frequentare il corso presso la scuola più vicina alla residenza, riferendoci per chi ha figli minori, fino al 12° anno di età di cui all’art. 18 del DPR 51/2009, abbiamo sollecitato l’Amministrazione affinché risolva il problema in tempi stretti e accolga tutte le richieste.

Allegati:
Scarica questo file (INCONTRO CAPO DAP 03.05.2022.pdf)INCONTRO CAPO DAP 03.05.2022.pdf[ ]238 kB

Potrebbe interessarti anche:

Venerdì, 22 Aprile 2022 11:19

D.P.R. 22.04.2022 - Aggiornato regolamento organizzazione Ministero Giustizia

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto