polizia penitenziaria top

Ascolta qui l'audio dell'intervento di Mirko Manna

scarica qui il comunicato del 7 ottobre 2019   

SEDE CENTRALE DEL DAP

 MOVIMENTAZIONE DEL PERSONALE CON MANSIONI ULTRADECENNALI

Riunione Dirigenza Penitenziaria ore 15.30

La UILPA Polizia Penitenziaria, nel prendere atto che finalmente l’Amministrazione inizia ad applicare le Leggi e le norme previste per L’anticorruzione dei dipendenti pubblici, non può esimersi dal chiedere al Presidente di diramare, con una circolare nazionale, l’applicazione in ogni istituto Penitenziario, Provveditorato, Scuole di Formazione e Comandi esterni (come Interni, Presidenza del Consiglio e, altrimenti Enti esterni), altrimenti si rischia una disparita di trattamento tra il personale operante al Dap e quello che opera nei vari settori e cosa ancor più grave il rischio di corruzione in nelle su citate strutture del Dipartimento.

La Uil ritiene che, l’informazione preventiva sia molto generica e priva di dati che non consento a questa organizzazione Sindacale una corretta valutazione e di poter apportare il proprio supporto in modo adeguato, pertanto abbiamo chiesto di acquisire i dati per una corretta valutazione dell’effetto che avrà sul personale operante nella struttura.

Entrando nel merito di alcuni punti, ovvero, sulla deroga proroga di alcune figure professionali come Ingegneri, architetti, informatici e tecnici, non siamo d’accordo ad un mero incremento dei controlli da parte del D.G., perché gli stessi non sono allocabili in altri Uffici, non lo riteniamo un provvedimento sufficiente, l’Amministrazione deve bandire concorsi per incrementare quelle figure professionali di cui ha bisogno per garantire l’applicazione della legge anticorruzione.

Per quanto riguarda l’affiancamento variabile da 2 a 6 mesi, non si concorda con tale discrezionalità ma bisogna prevedere un affiancamento univoco per tutti, e propone mesi 6.

Sul cambio di incarico del rappresentante sindacale nulla Osta per la scrivente O.S., fermo restando che si rispettino le procedure previste nel caso di specie della tutela del Dirigente Sindacale con l’annessa richiesta di autorizzazione alla propria organizzazione sindacale.

La riunione si è conclusa alle ore 17:30.

MOVIMENTAZIONE DEL PERSONALE CON MANSIONI ULTRADECENNALI

RUOLI NON DIRIGENZIALI ORE 17.40

Purtroppo per i ruoli non direttivi la UIL non è assolutamente d’accordo sull’applicazione della movimentazione del personale con mansioni ultradecennali, ritiene che l’amministrazione dovrebbe convocare le OO.SS. per problemi più seri, come la sottoscrizione del Fesi 2019 che, rischiamo di non riuscire a mettere in pagamento per la fine dell’anno, chiede quanti casi di corruzioni ci sono stati negli ultimi 10 anni al Dap che abbiano creato in senno all’Amministrazione di dover applicare una norma nata per specifici settori e figure professionali e non per il personale del DAP, riteniamo che si tratti di una movimentazione interna del tutto arbitrale e pertanto rimanda la proposta al mittente, dichiarandola non accettabile, propone invece di fare come negli Istituti Penitenziari e fare la sottoscrizione di un Protocollo d’intesa Locale dove prevedere la mobilità interna e i criteri di trasparenza sanciti dall’art.97 della costituzione.

Abbiamo infine rappresentato la nostra diffidenza nel crede a gli impegni futuri dell’amministrazione, in quanto da oltre 10 anni non è stata in grado di fornire né i carichi di lavoro né tantomeno il numero reale del personale dei vari uffici del Dipartimento.

La riunione si conclusa alle ore 18.45 con l’impegno del direttore generale Dott. Massimo Parisi che una volta raccolte tutte le doglianze delle OO.SS. avrebbe riformulato e rivisto la possibilità di applicare o meno la mobilità ultradecennale.

 

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

La tua email con noi?
Clicca qui è gratis!

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto