polizia penitenziaria top

Egregio Direttore,

Questa O.S. Coordinamento Provinciale, in merito alla risposta della Direzione di Cagliari/Uta n° 021060 del 14 Ottobre 2015 sulla materia in oggetto, vuol rendere edotta la medesima di quanto segue :

Il fatto che la Direzione paghi le missioni cumulative nella stessa giornata dal mese di dicembre non risulterebbe veritiero, in quanto con risposta alla nostra nota del 09 Dicembre 2014 la Direzione, in data 13 Dicembre 2014 con prot n°025327 negava, non accogliendo la richiesta di pagamento delle missioni cumulative, ,con ulteriore nota sempre questa sigla il 16 Dicembre 2014 faceva nuovamente la stessa richiesta, dando alla Direzione dei precisi riferimenti normativi e solo dalla data 13 Febbraio 2015,la Direzione, con prot n° 003393, comunicava a questa sigla che avrebbe provveduto a calcolare la missione cumulativa. Quindi è del tutto evidente che le missioni vengono liquidate dal 13 Febbraio e non come asserito; a ogni buon fine si allega documentazione di quanto sopra riportato,giusto per dimostrare che,non facciamo sterili polemiche e pretestuose fini a se stesse. Vogliamo ancora tenere un dialogo aperto con la Direzione,questo per cercare una rapida soluzione che da mesi questa O.S. chiede. Il problema sostanziale,e che viene negato l’anticipo missione al personale, e che si continua a far riferimento ad una normativa “art 3 della legge 417/78”, avente una valenza generale per tutti gli impiegati civili dello Stato, ma che soprattutto è stata superata dal dettato contrattuale del corpo di Polizia Penitenziari “in quanto al periodo della legge non esisteva ancora il contratto collettivo nazionale”. Quando il personale di Polizia Penitenziaria viene rimpiegato (con detenuto al seguito, oppure non consuma il pasto perche gli esercizi commerciali sono chiusi), a norma di legge ha diritto all’anticipo delle spese PRESUNTE in regime forfettario, così come previsto nella lettera circolare 0356275- del 09/08/2002 circolare 3623/6073 del 29/07/2009 (che chiaramente alleghiamo); questo anticipo delle spese presunte, spetta inoltre tenendo anche conto delle ultime direttive del Dipartimento che con lettera circolare 0077676-2015 del 05/03/2015 ed impone alle Direzioni di verificare in via preventiva la possibilità di usare le strutture dell’Amministrazione, infatti tale circostanza deve essere formalizzata nel provvedimento di invio in missione del personale , al quale il dipendente ha l’obbligo di attenersi (che anche in questa circostanza alleghiamo circolare).Peraltro giova rappresentare che, le missioni effettuate nel mese di giugno sono state liquidate il 25 settembre cioè dopo 85 giorni, mentre risulta che attualmente (corrente mese di ottobre) si stanno sviluppando le missioni del mese di Agosto cioè dopo 50 giorni ,e chissà quando verranno liquidate, giova ribadire a questa Direzione che, le missioni devono essere liquidate entro 30 giorni ( in questo caso però capiamo la grande mole di lavoro che attanaglia l’ufficio preposto ,in quanto tutte le attività del NTP da quando si è stati trasferiti alla nuova CC, si svolgono con servizio di missione ). Le considerazioni di questo coordinamento non sono finalizzate alla denigrazione dell’operato di nessuno, crediamo invece di aver solamente sollecitato chi per ragione del proprio ufficio disattente le direttive dipartimentali. Alla luce di quanto sopra esposto,chiediamo un attenta lettura delle normative allegate che regolamentano la materia in oggetto

In assenza di un intervento risolutivo da parte della Direzione,la scrivente O.S. opterà non avendo ulteriori soluzioni ad azioni legali.

Al provveditore che legge chiediamo NUOVAMENTE che effettui un controllo su quanto sopra rappresentato, affiche eserciti un azione di sensibilizzazione nell’esecuzione delle circolari e disposizioni del dipartimento in quanto parrebbe che questa problematica risulti esserci solo presso la CC di Cagliari/Uta.

In attesa di un urgentissimo riscontro, si porgono distinti saluti.

E-Mail (@polpenuil.it)

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto