polizia penitenziaria top

161115 -

Egr. Signor Direttore,

ad ogni buon fine, mi è doveroso segnalarLe alcuni aspetti che interessano il nuovo protocollo locale che prossimamente dovrebbe essere sottoscritto.

  1. I poliziotti penitenziari che sono di servizio sull’auto montata non possono svolgere più di due ore continue su di essa. Sarebbe auspicabile un cambio, dopo due ore, con i portinai.
  2. Le turnazioni presso la porta carraia sono mancanti di supporto notturno e spesso anche dalle 22.00 alle 06.00, sistematicamente viene impiegato l’autista !!!!!
  3. Il personale di cancelli uffici non può essere gestito da Resp.le delle portinerie che operativamente non solo è in altro luogo ma nemmeno sa chi sono e quali sono gli eventi in corso all’interno, infatti questo personale viene gestito dall’ispettore di sorveglianza generale.
  4. Si ribadisce, a nostro avviso e percezione, che prima di decentrare il servizio andrebbe fatta una equa distribuzione tra le varie unità operative (reparti) di personale di polizia penitenziaria con diritti soggetti riconosciuti quali, lg. 104, permessi sindacale, parentali…. Etc etc L’occasione sarebbe utile anche per dare una sorta di mobilità al personale, in certe occasioni in servizio nello stesso reparto da più di un ventennio (vedi in special modo personale reparti San Paolo, Roma).
  5. Andrebbe precostituito un gruppo mobile per i ricoveri esterni detenuti, questo delicato servizio dovrebbe essere svolto da personale di provata fiducia e capacità, non solo per la delicatezza del servizio ma proprio per la complicatezza e difficoltà del territorio Napoletano e relative strutture sanitarie.

E-Mail (@polpenuil.it)

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto