polizia penitenziaria top

Questa O.S. ha ricevuto notizia informale dell'awio in questo istituto di una nuova attività sportiva come quella del rugby rivolta alla popolazione detenuta.
Questa disciplina sportiva, sembra non nata da una progettualità dirigenziale e/o trattamentale, per cui sembrerebbe, non essere svolta nel rispetto delle leggi e delle regole dello sport di cui alla delibera emessa dalla F.I.R. del consiglio federale del 14.03.2015 che
governa la questione anche sotto il profilo della salute.
Dall'inizio di questa nuova attività sportiva, difatti, si è registrato un notevole incremento del carico di lavoro del personale, nonché degli infortuni dei detenuti partecipanti, con conseguente aumento degli invii immediati ed urgenti in luoghi esterni di cura.
Tale attività sportiva, oltre ad non essere stata condivisa e concordata con le parti sociali, espone principalmente il personale a gravi rischi correlati, soprattutto se gli invii immediati vengono disposti in orari serali e/o notturni.
Da evidenziare altresì che i traumi occorsi, alcuni gravi che superano anche i 20 giorni di prognosi, vedono coinvolti anche detenuti lavoranti per cui vi sono risvolti negativi sull'organizzazione del ~avoro interno che sul bilancio dello Stato.
Per quanto sopra, invitiamo la S.V. ad informare la scrivente O.S., su tale iniziativa nonché a comunicare il numero degli invii in ospedale legati all'attività di rugby e determinare anche l'incidenza sui carichi di lavoro ed i costi sul personale di Polizia Penitenziaria.

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto