polizia penitenziaria top

Egregio Direttore, sono giunte diverse lamentele da parte del personale di Polizia Penitenziaria dell'Istituto tempiese sul mancato pagamento del FESI  residuo dell'anno 2014 che doveva essere assicurato con lo stipendio di Novembre 2015.
Pare che da una prima analisi si sia potuto constatare che la ragioneria dell'Istituto per motivazioni che eventualmente verranno accertate dalle Autorità in indirizzo, non ha inviato i conteggi ai competenti Uffici che dovevano assicurare il pagamento.
Piu volte abbiamo segnalato lo stato di abbandono da parte dei vertici Dipartimentali verso l'Istituto tempiese che obiettivamente attraversa una oggettiva difficoltà dovuta alla mancanza di personale di Polizia Penitenziaria, alla mancanza di un Comandante e di un Direttore in pianta stabile, ma anche delle figure del comparto ministeri.
Sin'ora la situazione non è sprofondata solo grazie allo spirito di sacrificio del personale che lavora in condizioni di difficoltà estreme, ma questo è anche un motivo per cui ogni utile sforzo deve essere assicurato dall'Amministrazione per assicurare quanto compete in termini economici e di benessere.
Premesso quanto sopra, tanto si segnala nella speranza che vengano individuate le ragioni che hanno determinato quanto sopra esposto, si chiede inoltre di voler immediatamente inviare i dati agli Uffici competenti per poter inserire le spettanze del FESi già nel mese di dicembre 2015.
Al Provveditore che legge per conoscenza si chiede di voler assicurare ogni utile intervento per fare in modo che le spettanze sopra citate siano immediatamente pagate.

In attesa di urgentissimo riscontro, si porgono cordiali saluti.

E-Mail (@polpenuil.it)

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto