polizia penitenziaria top

Nell'ultimo periodo, in particolare, l'ufficio dei detenuti e del trattamento presso il PRAP Puglia, sta disponendo assegnazioni di detenuti presso la Casa di Reclusione di Turi, per motivi di opportunità e/o di sicurezza, poiché gli stessi si sono resi protagonisti di aggressioni ad altri detenuti, al personale di Polizia Penitenziaria o che comunque hanno provocato disordini all'interno dell'Istituto.
In data odierna, per fare un esempio recente, un detenuto proveniente dalla Casa Circondariale di Foggia ha fatto ingresso nella Casa di Reclusione di Turi, lo stesso con fine pena 2034 è stato trasferito, per motivi di opportunità, per aver aggredito un sovrintendente di Polizia Penitenziaria.
Non possiamo esimerci dal discordare rispetto a tali determinazioni, in quanto nell'Istituto penitenziario di Turi si applica il cd. regime aperto senza la previsione di video sorveglianza ( ad eccezione della 4^ ) ed in due sezioni detentive non vi è nemmeno il cancello divisorio (nonostante questa O.S. abbia più volte sollecitato un intervento in tal senso) che garantisca un minimo di tutela per i poliziotti in servizio.
La invitiamo, pertanto, a impartire diverse disposizioni nei trasferimenti per motivi di sicurezza, alla luce di quanto sopra esposto.

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto