polizia penitenziaria top

Nota della UIL al Provveditore regionale della  Lombardia - Da tempo registriamo mobilità di personale di Polizia Penitenziaria distolto dai compiti istituzionali “primari”, per essere posto alle dipendenze delle diverse Autorità Giudiziarie del distretto lombardo, oltretutto prendendo nota dei movimenti solo tramite segnalazioni dei nostri livelli territoriali e non già, come dovrebbe essere, da comunicazioni formali dell’Amministrazione o regolari procedure di interpello.

Un continuo esodo, coniugato all’assenza di trasparenza, che ci costringe nella condizione di non saper nulla dei movimenti e, soprattutto, non avere contezza di quanto personale di Polizia Penitenziaria è sottratto ai servizi di istituto.

Ancora nei giorni scorsi altre unità uscenti dalla CC Mantova, che si aggiungono alle altre numerose in regione, tra cui si annoverano anche Ispettori e Sovrintendenti, figure notoriamente carenti presso gli Istituti.

Pur comprendendo le esigenze di collaborazione e di immagine stessa del Corpo, coinvolto anche per servizi diversi da quelli ordinari, non possiamo più tollerare che le carenze di altri comparti debbano essere sopperite con il personale di Polizia.

Già all’interno dell’Amministrazione centinaia di unità svolgono mansioni amministrativo-contabili (non istituzionali). Se poi la Polizia Penitenziaria deve anche fronteggiare le carenze di altre Amministrazioni, non possiamo che manifestare la nostra netta contrarietà.

Richiamando i contenuti dell’accordo regionale siglato il 7.02.2007, si chiede a Codesto Provveditorato di far conoscere la situazione complessiva delle unità attualmente distaccate presso le sedi giudiziarie lombarde, distinte per ruoli e funzioni svolte.

Appare fin troppo scontato richiamare le gravi carenze di organico che attanagliano tutte le realtà del nostro paese e delle riduzioni delle dotazioni definite dalle recenti normative. E’ per questo che chiediamo all’Amministrazione, centrale e periferica, di sospendere ulteriori provvedimenti di mobilità e di attuare una logica rivisitazione di quelli in essere.

In attesa di riscontro, cordiali saluti.

Il Segretario Regionale Gian Luigi MADONIA

Potrebbe interessarti anche:

Giovedì, 10 Febbraio 2022 09:03

Comunicato stampa - ROMA, 10/02/2022 – “Questa notte è accaduto nel carcere di Monza. Un detenuto di origine tunisina, trentatré anni, avrebbe finito di scontare la pena nel dicembre del 2024,...

Sabato, 23 Aprile 2022 09:38

{youtube}https://youtu.be/hQDLOo1FszU{/youtube} Tra sovraffollamento e carenza di personale le carceri della Lombardia versano in condizioni disastrose. Fallimento del sistema penitenziario è la...

Sabato, 12 Marzo 2022 16:10

Comunicato stampa del 12 marzo 2022 - Carceri: Ancora un’evasione, questa volta a Como De Fazio (UILPA PP), basta con la politica degli struzzi Roma, 12 mar. – “In mattinata, un detenuto del carcere...

E-Mail (@polpenuil.it)

Accedi a Aruba WebMail

Qui le Istruzioni per l'uso

Notizie dal territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Elenco per istituto