polizia penitenziaria top

Questa Organizzazione Sindacale è venuta a conoscenza che, in data 21.09.2017, il Direttore della C.C. Rieti si è presentata alle ore 08:00 per tenere una conferenza di servizio con tutto il personale accompagnata dal Comandante di Reparto. Dopo varie discussioni di rito e discorsi di solidarietà verso le aggressioni che il Personale ha subito nei giorni scorsi, iniziava un monologo secondo il quale le responsabilità delle inefficienze dell'istituto sono attribuibili a tutte le OO.SS, criticando la loro libertà di espressione e affermando che "IL DIRETTORE E' SOTTO ATTACCO DA PARTE DI ALCUNI SINDACATI". Ne è risultato un vero e proprio comizio antisindacale.

La situazione si è protratta addirittura fino alle ore 9.00 creando non poche difficoltà ai colleghi smontanti che, senza nemmeno poter avvisare le famiglie, sono di fatto stati trattenuti nell’Istituto. E’ sembrato allo scrivente che un tale comportamento, vero e proprio attacco alle O.O. S.S:, oltremodo collocato in un contesto difficile e caratterizzato da problematiche di ogni natura, potrebbe generare malumori e spaccature tra il personale.

Lo scrivente non accetta alcun veto sulla Libertà di parola e sulle espressioni sindacali garantite anche dal dettato costituzionale. Si chiede pertanto un urgente intervento dai Superiori Uffici in Indirizzo, affinché il Direttore si attenga ai compiti istituzionali affidati tesi al buon andamento dell’Istituto senza mettere in atto inutili e dannosi comportamenti antisindacali.

Allegati:
Scarica questo file (rieti.pdf)rieti.pdf128 kB

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Contatore siti